Sapri (SA) – Scoperta maxi-frode fiscale dalla Finanza. Sette arresti

Si è conclusa con sette persone arrestate, tra professionisti ed imprenditori, e 35 denunciate a piede libero, tutte con l'accusa di utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti, dichiarazione dei redditi fraudolenta, occultamento e distruzione di documenti contabili e falso bancario, una vasta operazione della tenenza della Guardia di Finanza di Sapri, agli ordini del tenente Marco Abate, coordinata dal procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania Giancarlo Grippo e dal sostituto procuratore Renato Martuscelli. I provvedimenti cautelari sono stati emessi dal G.I.P. del tribunale vallese Nicola Marrone. Inoltre è stato sequestrato un ingente quantitativo di documentazione amministrativa e contabile. 
I finanzieri di Sapri hanno operato la ricostruzione di una fattura per operazioni inesistenti di circa un milione di euro emessa nei confronti di una società operante nel Basso Cilento.

Lascia un Commento