Sapri (SA) – Protesta del comitato Non staremo a guardare

Nonostante il finanziamento di 180mila euro stanziato dalla Regine Campania per rimuovere i massi che dallo scorso novembre hanno causato la chiusura della strada statale 18 tra Sapri e Maratea, il comitato “Non staremo più a guardare” ha confermato e messo in atto la protesta di stamattina nella città del golfo di Policastro. Il comitato contesta il fatto che la nota con cui l’assessorato regionale ai lavori pubblici della Campania comunicava l’avvio imminente dei lavori, slittati a lunedì prossimo per via del maltempo, è arrivata solo pochi giorni fa, al solo scopo di evitare la protesta. Presenti alla manifestazione di questa mattina numerosi cittadini di Sapri e Maratea, studenti e associazioni.

Lascia un Commento