Sapri (SA) – Non si esclude la pista dolosa nel rogo di ieri sera al deposito di parquet

Non escludono alcuna ipotesi, neanche quella dolosa, i carabinieri della Compagnia di Sapri, che indagano sull’incendio che ieri sera, intorno alle 18, ha completamente distrutto un deposito di parquet nel centro più importante del Golfo di Policastro. Il proprietario del capannone Giovanni Marotta, sentito dagli inquirenti, ha raccontato di non avere problemi di natura economica e nemmeno di aver ricevuto minacce o richieste estorsive. I militari dell’Arma, coordinati dal tenente Emanuele Tamorri, pensano anche che possa essersi trattato di una bravata; difatti i vigili del fuoco di Policastro Bussentino, intervenuti per domare le fiamme, non hanno trovato alcun innesco né taniche di benzina nei pressi del deposito, che si trova non lontano dalla scuola media Dante Alighieri. I danni al deposito ammontano a circa 30000 euro.

Lascia un Commento