Sapri (SA) – Giudice di Pace, i sindaci del Bussento uniti per scongiurarne la chiusura

Un passo avanti forse decisivo per evitare la chiusura degli uffici del Giudice di Pace a Sapri. Un primo accordo è stato trovato in sede di conferenza dei sindaci dell’area del Bussento. Sono stati programmati i provvedimenti tesi ad evitare la soppressione del servizio. Ma non c’è tempo da perdere. Infatti il ministero di Giustizia ha fissato per il 29 aprile il termine ultimo per presentare l’istanza attraverso cui i primi cittadini del territorio s’impegnano a sostenere le spese per il mantenimento degli uffici, destinati alla chiusura nell’ambito del “dimagrimento” imposto dal governo con la soppressione e l’accorpamento di un gran numero di tribunali. Il Comune di Sapri dovrebbe versare una quota maggiore, in misura del 40% della spesa totale. Per il prossimo 16 aprile è fissata la scadenza per l’approvazione delle delibere da parte delle varie giunte comunali interessate, e dello schema di convenzione.

Lascia un Commento