Sapri (SA) – Domani conferenza stampa presentazione Premio Iantorno

Onorare la figura, il carisma e la grande umanità di don Giovanni Iantorno (nella foto scattata nel 1979 da Vincenzo Mastrangelo): un parroco, che in una giornata di fine luglio del 1979 assunse la guida, non solo spirituale, del movimento che portò all’apertura dell’ospedale di Sapri. Ma anche perpetuare il ricordo dell’opera di un pastore di anime che fu molto presente all’interno delle famiglie e tra i giovani. Questi gli obiettivi che hanno spinto un comitato – creato per l’occasione da Domenico Ciardi, Luigi Conticelli, Antonio Calabrò e Giuseppe Morabito – ad istituire, proprio in occasione del 33°anniversario di quella protesta popolare, il premio nazionale “Don Giovanni Iantorno”. L’evento ha il patrocinio dei Comuni di Sapri, San Giovanni a Piro, Casaletto Spartano, Ispani, Sanza, Torraca, Tortorella, Morigerati, Roccagloriosa, Caselle in Pittari, Torre Orsaia e Vibonati.
Martedì 24 luglio alle 10:30 nell’aula consiliare del Comune di Sapri si terrà una conferenza stampa di presentazione del Premio, che verrà consegnato a Don Pino De Masi, Vicario Generale della Diocesi di Oppido-Palmi e referente della Rete Libera per la Piana di Gioia Tauro, in prima fila nell’opporsi al caporalato durante la protesta degli immigrati a Rosarno.
La cerimonia di consegna del Premio “Don Giovanni Iantorno”, in programma sabato 28 luglio alle 21 nella villa comunale di Sapri, verrà preceduta da un raduno in Piazza Plebiscito e da una fiaccolata commemorativa che partirà alle ore 19:30.

Lascia un Commento