Sapri (SA) – Ai domiciliari i protagonisti della violenta lite di sabato scorso

Convalidati gli arresti domiciliari per i protagonisti della rissa di sabato scorso a Sapri. Ad avere la peggio, nel corso della violenta lita consumatasi nel primo pomeriggio in via Kennedy, la ventiquattrenne Valentina Giudice, ancora ricoverata nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Oltre che per la Giudice, il provvedimento restrittivo del gip del Tribunale di Sala Consilina è stato emesso nei confronti di Giovanni Di Martino, 49 anni detto “Polifemo”, del figlio ventenne Moreno, della moglie Sabrina Sersale (42 anni) e del ventottenne Domenico Maio. Nelle loro mani i carabinieri trovarono due mazze da baseball ed una sedia, probabilmente sottratta da un bar nelle vicinanze. La lite con ogni probabilità è legata a questioni di droga. Difatti la Giudice e Di Martino jr furono arrestati lo scorso gennaio per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lascia un Commento