Sapri (SA) – Agevolazioni per i locali che rinunciano alle slot machine

Agevolazioni fiscali per gli esercenti di esercizi pubblici che rinunciano all’installazione o tolgono dai loro locali le slot machine. La singolare proposta è del sindaco di Sapri, Giuseppe del Medico, che in questo modo intende dare un freno al gioco patologico che spesso riduce sul lastrico intere famiglie. La speranza di una vincita importante che il più delle volte non arriva spinge a giocare senza tregua e a bruciarsi lo stipendio. Il sindaco di Sapri prendendo spunto da una simile iniziativa intrapresa a Trento ha deciso di fornire l’incentivo fiscale per un periodo di 5 anni dal momento che le macchinette mangiasoldi non possono essere vietate, a meno che siano irregolari e non controllate dai Monopoli.

Lascia un Commento