Sapri: denunce e sequestri di alcuni cantieri navali

Sequestri e denunce sono scattati oggi a Sapri al termine di controlli compiuti dai carabinieri in collaborazione con personale dell’Asl nei cantieri navali. I denunciati sono 10, tra titolari e soci delle ditte, e il sequestro ha interessato 5 cantieri per un valore di svariati milioni di euro.
Dai controlli è emerso che all’interno dei cantieri navali di Sapri venivano effettuati lavori di manutenzione sulle imbarcazioni non rispettando la normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro e smaltendo illecitamente rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi quali eternit, carcasse di auto, batterie esauste, vernici, pitture, copertoni, oli esausti e detergenti e altro materiale che potesse inquinare l’ambiente. I sequestri hanno riguardato non solo i cantieri, ma anche le centinaia di barche custodite.

 

Lascia un Commento