Sapri: Accordo tra Comune e lavoratori differenziata. Verranno pagati maggio e giugno

Dopo le ultime difficili settimane è stato raggiunto l'accordo tra il Comune di Sapri e gli operai del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, con la mediazione della locale sezione dello Spi-Cgil, per il pagamento delle mensilità arretrate. I lavoratori, dipendenti della ditta General Entreprise srl, riceveranno entro la fine di luglio gli stipendi di maggio e giugno 2014 ed entro la fine di agosto la Tredicesima di dicembre 2013. Scongiurato così il paventato blocco del servizio di raccolta dei rifiuti "porta a porta" nella cittadina del Golfo di Policastro.
Moderatamentre soddisfati per l'accordo raggiunto i lavoratori, che però annunciano di voler proseguire nello stato di agitazione.
"In un momento di grave difficoltà finanziaria per il nostro ente, abbiamo almeno normalizzato una situazione che rischiava tremendamente di complicarsi", ha dichiarato il sindaco di Sapri Giuseppe Del Medico.
"Abbiamo già pronti alcuni manifesti da affiggere qualora il Comune di Sapri e la General Entreprise non trovino un accordo per pagare gli operai della differenziata alla stessa stregua dei lavoratori comunali", ha aggiunto il segretario dello Spi-Cgil di Sapri Gerardo Triani, che chiede anche una "maggiore tutela sull'anti-infortunistica dei lavoratori, finora mai realmente garantita".

 

Lascia un Commento