Sanza, via libera al toponimo “città della lavanda”

A Sanza diventa un brand il toponimo “Sanza, la Città della Lavanda”.

L’assise civica riunitasi ieri ha approvato la proposta avanzata dall’omonima Associazione culturale.

“E’ con sentimento di amore per il territorio di Sanza che esprimiamo grande soddisfazione per la crescita e lo sviluppo” ha commentato il presidente dell’associazione Vito Fico il cui scopo è valorizzare la lavanda e la sua storia costruita sulla lungimiranza del cavaliere Antonio Ravera e dal figlio Alfredo.

Un progetto ambizioso che prevede anche il recupero storico, il recupero naturalistico, la piantumazione dell’erba officinale in tutte le aree del Comune di Sanza compresa l’area di svincolo della strada a scorrimento veloce Bussentina ma anche la realizzazione di cartellonistica di grande dimensione ad arco all’ingresso del paese con la scritta: “benvenuti a Sanza, Citta’ della lavanda” e il posizionamento di un distillatore  “monumentale”.

Lascia un Commento