Sanza-Unisa, protocollo per studiare il bacino idrografico del fiume Bussento

Studiare il fenomeno carsico del bacino idrografico del Fiume Bussento a Sanza.

E’ questo il progetto di studio che coinvolge 15 giovanissimi ingegneri e geologi, tra cui due studenti Erasmus, dell’Università di Salerno.

Da oggi prende quindi corpo la collaborazione tra l’Amministrazione comunale di Sanza ed il CUGRI, Centro Universitario per la Previsione e Prevenzione Grandi Rischi dell’ateneo salerntiano.

Lo studio sarà alla base di una proposta operativa per il superamento delle emergenze idriche che hanno caratterizzato il territorio cilentano lo scorso anno.

La delegazione di studenti, accompagnata dai professori Vittorio Bovolin e Domenico Guida del Dipartimento di Ingegneria Civile UNISA, ha iniziato oggi la conoscenza del territorio oggetto dello studio.

Lascia un Commento