Sanza (SA) – Un morto e quattro feriti sulla Bussentina

Superstrada Bussentina scenario di un altro tragico incidente stradale avvenuto sabato pomeriggio a pochissimi chilometri dalla svincolo di Sanza, paese della provincia di Salerno dove era diretto con i suoi due fratelli, la vittima Luciano Laveglia, di 43 anni. I tre fratelli rientravano a casa dal lavoro, ma la loro auto, una Seat, arrivata in una curva della Statale 517, intorno al km 26, ha sbandato scontrandosi frontalmente con un furgone su cui viaggiavano due persone. Luciano che sedeva sul sedile posteriore della Seat è morto sul colpo, mentre i fratelli sono rimasti feriti. Il maggiore dei tre è stato trasferito in eliambulanza all’ospedale di Salerno e l’altro, il minore dei tre, è stato ricoverato all’ospedale di Polla. Ferite meno gravi per le due persone a bordo del furgone. La superstrada Bussentina è rimasta chiusa diverse ore per consentire i soccorsi e la rimozione del corpo dello sfortunato 43enne sanzese.

Sulla stessa statale Bussentina nello scorso mese di settembre aveva perso la vita un operaio impegnato in lavori all’interno di una galleria e prima ancora, nel mese di Aprile, un altro gravissimo incidente aveva colpito sempre la comunità di Sanza con la perdita di due fratellini di sette e due anni.  

Lascia un Commento