Sanza (SA) – Nigeriana aggredita da un connazionale nel centro di accoglienza

Pomeriggio movimentato al centro di accoglienza immigrati di Sanza dove, per motivi tutti da chiarire, una donna è stata aggredita da un connazionale ed è finita in ospedale. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione, il Comando Vigili Urbani di Sanza e i sanitari del 118 che hanno provveduto ad accompagnare la giovane nigeriana presso l’ospedale “Immacolata” di Sapri. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che la causa dell’aggressione sia da ricercare in un approccio di tipo sessuale da parte di un giovane, anch’esso di nazionalità nigeriana, all’indirizzo della ragazza, prontamente respinto dalla stessa. A questo punto la reazione violenta del giovane che sembra aver causato delle contusioni all’arcata sopraccigliare della ragazza. L’immediato intervento dei sanitari e delle forze dell’ordine ha ripristinato la tranquillità presso il centro dove, sino ad oggi, non si erano mai registrati episodi di violenza.

Lascia un Commento