Sanza (SA) – Il comune dice no al petrolio

Anche il comune di Sanza si oppone all’ipotesi di perforazioni petrolifere nel Vallo di Diano da parte della compagnia Shell. L’amministrazione comunale ha adottato una delibera di giunta con la quale esprime la sua ferma opposizione alla proposta di trivellazioni nell’area "Monte Cavallo". Una decisione unanime dell’amministrazione civica a sostegno delle iniziative che gli otto comuni del Vallo di Diano hanno intrapreso a favore di politiche nuove per il comprensorio che vietino la possibilità di effettuare estrazioni di materiali minerali dal sottosuolo.

Lascia un Commento