Sanza (SA) – Arrestato un uomo per resistenza a p.u. e lesioni aggravate

Un uomo di 45 anni, originario di Sala Consilina, è stato arrestato dai Carabinieri di Sanza con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate. Ieri sera, l’uomo alla guida di un’auto con all’interno il figlio di 5 anni in lacrime, girava per le vie di Sanza ad alta velocità non curandosi del piccolo che continuava a piangere. Dei cittadini hanno chiesto l’intervento dei Carabinieri, ma il 45enne si è opposto all’identificazione e con minacce ha cercato di allontanarsi. Un militare dell’Arma ha sfilato le chiavi di accensione dall’auto, ma è stato colpito a calci dal 45enne salese. L’intervento di un altro militare ha poi consentito l’arresto del 45enne. Il primo carabiniere colpito a calci ha riportato lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Lascia un Commento