Sanza, oltre 3mila presenze per “Aspettando il Meeting del Cervati”

Si è conclusa con numeri record l’edizione 2017 di “Aspettando il Meeting del Cervati” che si è svolto a Ruscio di Vallevona, sul Monte Cervato il 14 e 15 agosto. Oltre 3mila  le persone sulla vetta più alta della Campania.

Nel pomeriggio di lunedì si è svolto l’incontro dal tema “Il futuro delle aree interne” con il sindaco di Sanza, Vittorio Esposito; il presidente emerito della BCC di Buonabitacolo, il prof. Giovanni Rinaldi; il presidente del GAL Vallo di Diano, Attilio Romano ed il vicepresidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati, l’on. Tino Iannuzzi.

Per il presidente della Pro Loco Vittorio Breglia la due giorni ha segnato l’inizio di un nuovo corso per la comunità di Sanza ed ha garantito il massimo impegno per la valorizzazione del Monte Cervato.

L’ex sindaco di Sanza, l’avvocato Antonio Peluso, al quale si deve la creazione del Meeting del Cervato otto anni fa, ha sottolineato la necessità di creare una struttura, costola operativa del Comune di Sanza, che punti su un progetto complessivo di gestione turistica del luogo. L’avvocato Peluso ha consegnato al sindaco Esposito un assegno in bianco, su cui apporre liberamente la cifra, come primo sostenitore e sottoscrittore di un sodalizio con un soggetto imprenditoriale che possa contribuire realmente alla realizzazione del Cervato come fonte di turismo ecosostenibile.  

L’impegno è stato condiviso anche dalla BCC di Buonabitacolo rappresentata dal presidente emerito Rinaldi.

Il Presidente GAL Vallo di Diano, Attilio Romano, ha invece messo in evidenza le opportunità economiche derivanti dai bandi emanati dal GAL per l’imprenditorialità che potrà aggiungersi al percorso di valorizzazione del Cervato.

Infine l’intervento dell’onorevole Tino Iannuzzi che ha sottolineato come sia necessario un confronto istituzionale di filiera, partendo dalla Regione Campania e passando per l’Ente Parco nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, per agevolare il percorso burocratico ed amministrativo che porti all’approvazione di un progetto complessivo di valorizzazione delle aree interne e delle comunità che ruotano sul massiccio del Cervato, ben nove comuni.

La notte del 14 agosto è stata poi arricchita dal concerto di musica popolare dei Sibbenga Sunamo la notte del 14 agosto.

Poi la giornata del Ferragosto con la presenza di migliaia di persone che hanno potuto godere di ottima enogastronomia, escursioni all’Affunnaturo di Vallevona e tanta buona musica.

“Un successo oltre ogni aspettativa” ha commentato il sindaco di Sanza, Vittorio Esposito

Lascia un Commento