Sanza, martedì 2 luglio il ricordo della Spedizione di Sapri

Sanza celebra il coraggio e la virtù di Carlo Pisacane con una cerimonia in programma domani, nell’anniversario della morte di Pisacane e dei membri della spedizione di Sapri, avvenuta nel 1857 durante uno scontro a fuoco con le guardie urbane alle porte di Sanza.

La giornata si aprirà con la deposizione della corona di alloro al Cippo posto nel luogo presunto della tragedia, e con un momento di riflessione a cui parteciperanno anche il già Procuratore di Lagonegro, Vittorio Russo ed il prof. Felice Fusco.

In serata poi una ballata in programma nella villa comunale di piazza San Francesco, a cura dell’associazione SApieNza, per ricordare i momenti salienti dell’arrivo al valloncello dei Diavoli, la mattina del 2 luglio del 1857 di Pisacane e dei suoi uomini scampati il giorno prima all’eccidio di Padula, “alle mura della Certosa”. Fatti narrati partendo dagli elementi storici raccontati dallo storico locale Felice Fusco nei suoi scritti. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento