Sanza, centinaia di giovani sul Cervati per discutere di immigrazione e integrazione

A Sanza, domenica prossima 30 luglio, centinaia di giovani provenienti da tutta la Diocesi di Teggiano-Policastro saliranno sulla vetta più alta della Campania, il Monte Cervato, per la “Giornata della Gioventù”, in occasione dei nove giorni di pellegrinaggio al Santuario della Madonna della Neve, per confrontarsi sui temi dell’immigrazione, e dell’integrazione.

I ragazzi guarderanno il film-documentario “Fuocoammare”. Seguirà poi un dibattito.

A Sanza infatti sono presenti ben due centri di accoglienza per rifugiati e migranti, di uomini e donne che sperano e che scappano da carestie e devastazione.

“Vogliamo che arrivi un messaggio nuovo, diverso, in tema di immigrazione ed accoglienza, soprattutto adesso che tanti si mobilitano da questa che viene da molti definita una vera e propria invasione. Integrazione… questa deve essere la parola comune su cui lavorare per creare spirito di comunità e crescita culturale. Ci sono poi realtà come la nostra dove l’accoglienza degli immigrati è un fenomeno sociale consolidato che fa meno clamore, ma certo più significativo ed importante” così ha affermato Francesca Esposito, tra i giovani organizzatori della manifestazione

Lascia un Commento