Sanza, ancora una truffa ai danni di anziani

Ancora una truffa ai danni di una persona anziana. La vittima del raggiro è una donna di 80 anni di Sanza: alla porta della sua casa in via Caduti si è presentato un uomo distinto che, come da prassi ormai consolidata, ha detto di essere un tecnico e di dover consegnare con urgenza al figlio della signora un pacco.

In cambio ha chiesto la somma di 1000 euro, e la donna gli ha consegnato solo una parte del denaro richiesto, pari a 600 euro.

Per rendere più credibile la sua versione, l’uomo ha anche finto di telefonare al figlio della donna riferendo che era stato proprio quest’ultimo ad indirizzarlo alla madre. Solo il provvidenziale arrivo di una vicina di casa ha impedito all’uomo di incassare tutto il denaro. A questo punto il truffatore si è dileguato.  

Lascia un Commento