Sanza, al Rettore Tommasetti e all’oncologo Colucci il Premio Mentes 2017

Una cerimonia suggestiva e un dibattito di altissimo profilo istituzionale per celebrare la prima edizione del Premio Mentes 2017 promosso dall’amministrazione comunale di Sanza.

La cerimonia di consegna del Premio, nato dall’intuizione del Consigliere comunale con delega alla Cultura Antonella Confuorto, si è tenuta ieri presso la sala conferenze del centro CEA presso l’antico monastero di Salemme a Sanza.

Al Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Salerno, il prof Aurelio Tommasetti e all’oncologo di fama internazionale Giuseppe Colucci il Premio Mentes 2017.

Due personalità straordinarie affiancate dalla giovane studentessa Angela Curcio, brillantemente diplomatasi al Liceo Classico Pisacane di Sapri con la votazione 100 e lode, attualmente studentessa iscritta al primo anno accademico presso la Facoltà di Giurisprudenza all’Università degli studi di Firenze.

Questi i premiati della prima edizione di un Premio che l’amministrazione comunale assegnerà ogni anno a personalità che nel corso della vita, hanno dimostrato grandi doti umane, professionali e culturali, hanno acquisito meriti civili e sociali, che rendano la sua stessa persona esempio da seguire per le nuove generazioni.

Grande partecipazione di pubblico ed interventi di alto profilo hanno arricchito la serata.

L’On. Tino Iannuzzi, Deputato della Repubblica, Vicepresidente della VIII Commissione alla Camera dei Deputati; la Senatrice Angelica Saggese, Segretario della Presidenza del Senato; il dott. Angelo De Luca, direttore generale della BCC di Buonabitacolo; il dott. Sergio Annunziata, presidente della Conferenza dei sindaci della ASL Salerno hanno testimoniato come il Mezzogiorno possieda grandi capacità intellettuali e straordinarie professionalità che possono certamente dare quella necessaria spinta al cambiamento.

Angela Curcio

Giuseppe Colucci

Aurelio Tommasetti

Lascia un Commento