Sant’Arsenio (Sa) – Ricognizione archeologica, domenica la presentazione di un progetto

Una “Ricognizione archeologica” nel Vallo di Diano sarà promossa dal Comune di Sant’Arsenio e dalla Banca Monte Pruno, in collaborazione con le Università La Sapienza e Roma Tre e con la Soprintendenza per i beni archeologici. Il progetto sarà presentato domani 26 agosto, alle 18, in Piazza Domenico Pica a Sant’Arsenio. L’idea di questo importante progetto archeologico nasce da un approfondito inquadramento geologico e geomorfologico effettuato da docenti universitari della Sapienza e di Roma Tre. Indagini archeologiche effettuate sul territorio del Vallo di Diano hanno già confermato l’importanza di questo comprensorio nel popolamento pre-protostorico dell’Italia meridionale; difatti, nell’intera area si riscontra un’alta densità di evidenze archeologiche, molte delle quali rientranti, a pieno titolo, come capisaldi nella letteratura di settore. Il progetto, che vedrà impegnati diversi studiosi e docenti universitari, prevede un piano di studi ed interventi della durata di circa due anni. Alla conferenza di presentazione di domani interverranno, oltre al sindaco di Sant’Arsenio Nicola Pica e il dottor Cono Federico per la Banca Monte Pruno, i docenti universitari Alberto Cazzella ed Alessandro Guidi, e la dott.ssa Anna Di Santo della Sovrintendenza. L’appuntamento a Sant’Arsenio rappresenta anche la prima tappa di un progetto che potrebbe rappresentare per l’intero territorio qualcosa di davvero unico.

Lascia un Commento