Sant’Arsenio: Rumeno accoltella l’ex fidanzata e il fratello di lei

Armato di coltello, ieri sera ha atteso sotto casa l’ex fidanzata, per aggredirla al suo arrivo. E’ accaduto a Sant’Arsenio prima delle 20. L’uomo, un 30enne rumeno, ha colpito la ragazza con un fendente al torace. La donna ha subito chiamato aiuto e, in suo soccorso è subito intervenuto il fratello, che ha dovuto però a sua volta subire l’aggressione del connazionale, che lo ha colpito ripetutamente alle gambe, procurandogli gravi ferite.  

Dopo la violenta aggressione, il 30enne è fuggito per le vie di Sant’Arsenio, nascondendosi nell’abitazione della sorella, dove però è stato rintracciato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile e della Stazione di Polla, che lo hanno bloccato e arrestato per lesioni personali aggravate. L’arrestato è stato condotto in ospedale in quanto durante la fuga è caduto, procurandosi un trauma cranico.

Anche l’altro aggredito si trova ricoverato presso il nosocomio pollese per le ferite riportate. In ospedale anche la donna. All’origine della sanguinosa aggressione vi sarebbero motivi passionali, in quanto l’arrestato aveva avuto una lunga relazione con la ragazza, terminata da alcuni mesi.

Lascia un Commento