Sant’Arsenio, conclusa la VII edizione del Festival Teatrale Santarsenese. Ecco i premiati

Teatro Amabile di Sant’Arsenio tutto esaurito sabato sera per la serata conclusiva della Settima edizione del Festival Teatrale Santarsenese, organizzata dall’Associazione “Sant’Arsenio – Ieri, Oggi e Domani”. Prima dello spettacolo finale “Ancora una volta noi” messo in scena dai padroni di casa sono stati premiati attori e componenti delle Compagnie che da novembre scorso, giunti da tutta la Campania, sono stati protagonisti dei 12 spettacoli in cartellone. 

Consegnato anche un attestato di riconoscimento ai mediapartner, tra cui Radio Alfa, per aver collaborato e contribuito alla buona riuscita del Festival per Compagnie amatoriali.

La  VII edizione è stata dedicata a Sebastiano D’Amato, a 150 anni dalla nascita. D’Amato è stato un santarsenese illustre che amava il teatro e la recitazione e già nel 1906 scrisse la commedia “Chi chiange e chi rire” che diede vita alla tradizione teatrale nel piccolo centro del Vallo di Diano.

Il premio per il gradimento del pubblico è stato assegnato alla Compagnia “Le Voci di Dentro” di Salerno che ha vinto anche il premio Giuseppe Amabile. La stessa Compagnia si è aggiudicata anche il premio per il miglior attore protagonista andato a Marco Reggiani.
Il premio per la migliore attrice protagonista è stato assegnato a Franca Ciccarelli della Compagnia “Tempo e Memoria” di Polla. Miglior attore e attrice caratterista invece: Pierpaolo Iorio della Compagnia “Il Sipario” di Agropoli ed Enza Priore della Compagnia “Tempo e Memoria”.
Il premio come migliore attore e attrice non protagonisti sono andati ad Antonio De Stefano della Compagnia “Ipercaso” di Montecorvino Rovella e ad Erika Barone de “I Ragazzi di San Rocco” di Sala Consilina. Il premio speciale Sebastiano D’Amato è andato alla Compagnia “Stabile” di Bellizzi. Il premio miglior regia è stato assegnato ad Enza Tardugno della Compagnia “Edoardo” di Sala Consilina. La giuria ha assegnato il premio per il miglior allestimento scenico alla Compagnia “‘A Zeza” di Sant’Agnello (Na). 

L’Associazione “Sant’Arsernio-Ieri, Oggi e Domani” è formata da giovanissimi animati dalla passione e dall’amore per il teatro e grazie a loro, ma anche alla presenza di una bella sala teatrale si è recuperata l’antica tradizione del teatro in vernacolo. La forte partecipazione di pubblico ai vari spettacoli è anche il segnale che c’è voglia di teatro anche nei piccoli centri.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento