Sant’Angelo a Fasanella, il comune aderisce alla proposta del sistema fiscale differenziato

Un altro comune Cilentano ha deciso di aderire alla proposta della Comunità Montana Calore Salernitano di introdurre nelle aree montane un sistema fiscale differenziato in favore di imprese ed attività commerciali. Si tratta del comune di Sant’Angelo a Fasanella, guidato dal sindaco Gaspare Salomone.

L’iniziativa è volta a contrastare il fenomeno della desertificazione commerciale nei piccoli centri, attraverso l’applicazione di una fiscalità differente che possa aiutare a compensare il naturale svantaggio geografico e territoriale rispetto ad altre realtà. Si chiede al Governo ed al Parlamento di iniziare a studiare una strategia di sgravi fiscali per chi possiede un negozio in un Comune montano, con un’aliquota unica e fissa per le piccole e medie imprese ed istituendo le ZES (Zone a fiscalità di vantaggio), azzerando eventualmente le imposte per le attività commerciali in comuni al di sotto dei mille abitanti.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento