Santa Marina (SA) – Assolto ex tecnico comunale accusato di falso ideologico

Aveva di fatto annullato una concessione edilizia per la costruzione di un impianto di produzione di conglomerato bituminoso a Policastro, in località Hangar, sulle rive del Bussento, accogliendo così le proteste di molti cittadini i quali non volevano che quella fabbrica di asfalto inquinasse le sponde del fiume. Ma ha dovuto affrontare un processo, durato quasi cinque anni, scaturito in seguito alla denuncia dell’azienda “Bussento Bitumi srl”.
Per Antonio Berretti, già dirigente dell’Ufficio Tecnico del Comune di Santa Marina, è arrivata l’assoluzione perché nel certificato di destinazione urbanistica, rilasciato prima della Concessione Edilizia, non si configurava il delitto di falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in certificati o autorizzazioni amministrative.
Il giudice del tribunale di Sala Consilina, Vincenzo D’Ambrosio, accogliendo le tesi del legale di Berretti, Franco Maldonato, ha dichiarato l’imputato innocente perché il fatto non sussiste, rigettando la richiesta di risarcimento di 1.300.000 euro presentata dall’azienda accusatrice, costituitasi parte civile nel processo.

Lascia un Commento