Santa Marina (SA) – A rischio licenziamento i 35 lavoratori del centro Le Rose

Non c’è pace per i lavoratori del centro “Le Rose” di Policastro Bussentino. Al tira e molla che dura oramai da oltre due anni, che vede coinvolti i 35 lavoratori a rischio licenziamento per una serie di problematiche legate alle autorizzazioni ed ai necessari lavori di adeguamento della struttura, dopo le rassicurazioni arrivate due settimane fa dopo un incontro in prefettura tra sindacati, amministratori  locali e la Multiservice sud, azienda titolare della concessione della struttura, oggi i lavoratori con una nota stampa comunicano che dal prossimo 5 Marzo termineremo il rapporto di lavoro con la Multiservice sud perché entreranno in vigore i licenziamenti. “Per noi lavoratori la prospettiva della disoccupazione è quanto di più negativo possibile, visto il momento particolarmente sfavorevole che il nostro paese sta attraversando – scrivono in una nota i lavoratori – A fronte di tutto ciò , proclamiamo fin da ora la stato di Assemblea permanente presso la struttura e ci apprestiamo ad organizzarci in forme di protesta civile”. Insomma una situazione incandescente che rischia di degenerare se non si arriverà ad una soluzione definitiva per i lavoratori ma anche, va ricordato, per i 24 anziani ospiti della struttura.

Lascia un Commento