Santa Marina: Presentazione progetto SPRAR

C’è anche il Comune di Santa Marina, nel progetto territoriale SPRAR, Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati, costituito dalla rete degli enti locali, con il finanziamento del Ministero dell'Interno. In provincia di Salerno gli altri comuni che hanno aderito al progetto Sprar sono: Eboli, Pontecagnano Faiano, Roscigno, Padula e Polla. Il comune del Golfo di Policastro potendo contare su un finanziamento di circa 800mila euro ha previsto 15 posti + 8 aggiuntivi da gestire con la Cooperativa Sociale Tertium Millennium, l’associazione Il Sentiero Onlus. Saranno avviate specifiche azioni di accoglienza e accompagnamento dei migranti tra cui l’orientamento al lavoro e la formazione professionale ai fini di un inserimento socio lavorativo. 

Del progetto si parlerà oggi 14 luglio, alle 17:30, presso la Casa Emmaus a Policastro Bussentino, una struttura  della Diocesi di Teggiano-Policastro che sarà la sede di riferimento del progetto Sprar. Saranno presenti il sindaco Dionigi Fortunato, don Vincenzo Federico direttore della  Caritas di Teggiano-Policastro, il consigliere regionale della Campania Giovanni Fortunato, Antonio Calandriello presidente della Tertium Millennium, Franco Esposito  direttore Migrantes della Diocesi di Teggiano-Policastro. Previsti anche gli interventi di Roberto Guaglianone, giornalista ed esperto d’asilo e di Daniela Di Capua direttrice del Servizio Centrale SPRAR. Concluderà l’incontro Mons. Antonio De Luca Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro.

Lascia un Commento