Sanita’, si estende la protesta anche ad altri ospedali salernitani (AUDIO)

Il sistema sanitario salernitano rischia di implodere su se stesso.
La protesta, partita cinque giorni fa con l'occupazione della sede dell'ASL di via Nizza a Salerno, ha coinvolto ora anche il personale dell'ospedale di Eboli che questa mattina hanno occupato la Direzione Sanitaria e agli ospedali da Cava e Nocera dove, a causa della sospensione degli straordinari, sono saltati gli interventi chirurgici.
I lavoratori, e i sindacati attendono notizie positive da Napoli 

Riascolta le interviste di Barbara Albero e di Monica di Mauro   

Agitazione sanita'

Lascia un Commento