Sanità e rischio sismico, il progetto del nuovo ospedale a Salerno. Ascolta l’intervista

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Non solo gli edifici scolastici ma anche molte strutture sanitarie presenti sul nostro territorio hanno un’alta vulnerabilità di tipo sismico. Ospedali vecchi e con al­ta vulnerabilità ai terremoti dunque e investimenti per milioni di euro per rendere gli edifici conformi alla nor­mativa antisismica.

Il problema, come evidenzia il quotidiano La Città, nonostante riguardi quasi tutti i presidi sanita­ri salernitani e sia noto da una ventina di anni, non è stato affrontato. Negli ultimi tempi sono stati finan­ziati solo gli studi per effettuare le verifiche sismiche dalle quali partire per i progetti di adegua­mento.

Per quanto riguarda l’Azienda ospedaliera universitaria di Salerno e gli altri plessi collegati, molti fabbricati hanno una alta o medio alta vulnerabilità sismi­ca. Proprio questa mattina il governatore della Campania Vincenzo De Luca a Salerno ha tenuto una conferenza stampa sul progetto di realizzazione di un nuovo ospedale che richiede investimenti per circa 400 milioni di euro.

A Radio Alfa ne abbiamo parlato con il medico e sindacalista della Uil-Sanità, Lello Albano, che lavora da molti anni al Ruggi di Salerno e conosce bene la struttura.

Ascolta l’intervista
Lello Albano su ospedali e rischio sismico

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento