Sanita’ privata in crisi, a rischio 5mila posti di lavoro. Accuse al Commissario Polimeni

Sono circa 5mila in tutta la regione Campania i dipendenti della sanità privata convenzionata, 2mila nel Salernitano, che rischiano il licenziamento a causa della situazione di caos in cui si trovano le varie strutture per effetto di un nuovo contratto proposto per la firma alle associazioni di categoria.

I primi preavvisi di licenziamento già sono stati inviati come nel caso del Campolongo Hospital di Eboli.

Sotto accusa il Commissario alla Sanità della Regione Campania che propone nel contratto, così come sostengono i rappresentanti delle strutture, delle clausole vessatorie. Domani è programmata una manifestazione di protesta sotto la sede della Regione.

 

A Radio Alfa abbiamo cercato di capire la complicata situazione con il dottor Ottavio Coriglioni, componente del direttivo regionale del Gruppo Sanità di Confindustria.

Riascolta l'intervista QUI

Ottavio Coriglioni su crisi sanità privata

Lascia un Commento