Sanita’ privata accreditata, i lavoratori non avrebbero avuto notizia dello stop ai licenziamenti

Sanità privata accreditata, i lavoratori non avrebbero ricevuto alcuna comunicazione ufficiale sul passo indietro rispetto alle procedure di licenziamento. E' per questo che la Cgil campana lunedì scorso ha mantenuto in atto lo sciopero a Napoli.

Il sindacato si dice proccupato sulla mancanza di un atto ufficiale che, come da legge, sospenda le procedura di mobilità per le quali è scattato il termine di 45 giorni.

Ne abbiamo parlato a Radio Alfa con il segretario provinciale della sanità privata accreditata, Angelo Di Giacomo

Riascolta l'intervista realizzata da Ersilia Gillio

Angelo Di Giacomo sanità accreditata Cgil

Lascia un Commento