SANITA’ – Malasanità, la Campania non è tra le regioni in cui avvengono più casi

La Campania non è tra le regioni maglia nera per i casi di malasanità. Dei quasi 500 casi segnalati in due anni e mezzo, quelli registrati in Campania, tra aprile 2009 e settembre 2011, sono stati 31, di cui 25 con esito mortale. Più della metà, cioé 239, spettano a Lazio, Calabria e Sicilia, la cui media complessiva è di 3,6 casi al giorno. I dati sono stati forniti dalla Commissione d’inchiesta sugli errori sanitari presieduta da Leoluca Orlando. Non mancano esempi positivi. Come la Sardegna, per cui non è stato segnalato alcun errore sanitario, il Molise con un solo caso, e il Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Basilicata e Marche con 3 casi di malasanità. Secondo Orlando il bilancio che si può tracciare di questi 2 anni e mezzo di attività della commissione è molto positivo, merito dell’organo parlamentare, distintosi per autonomia d’azione e da condizionamenti partitici. Per il Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva, pur apprezzando il lavoro della Commissione, bisognerebbe istituire un Osservatorio nazionale che diventi fonte unica e riconosciuta da tutti su un tema così importante.

Lascia un Commento