Sanità, liste d’attesa sempre più lunghe nelle strutture pubbliche. Ascolta l’intervista

Crescono i tempi d’attesa nella sanità pubblica. Si aspettano infatti in media 65 giorni per effettuare la stessa visita che in una struttura sanitaria privata si ottiene in una settimana. Ad esempio, occorrono 23 giorni in media per una radiografia a una mano e ben 96 per una colonscopia. Tempi che spingono a rivolgersi ai privati.

Ma i tempi variano molto da regione e regione e nella stessa regione fra le varie strutture sanitarie. È quanto emerge da uno studio commissionato dalla Funzione Pubblica Cgil, realizzato dal centro di ricerca CREA Sanità.  La nuova indagine è stata condotta utilizzando i dati raccolti in 4 grandi regioni: Campania, Lombardia, Veneto e Lazio, in cui risiedono complessivamente 26 milioni di persone.

Abbiamo fatto una riflessione a Radio Alfa su questi dati con il medico Mario Polichetti, segretario aziendale al Ruggi di Salerno per la FIALS (Federazione italiana autonomie locali e sanità). Polichetti ha precisato che le liste vanno distinte a seconda se parliamo di interventi chirurgici, esami diagnostici oppure di visite mediche. 

Ascolta l’intervista  

Mario Polichetti Fials su Liste d’attesa

Lascia un Commento