Sanità in Campania, risultato storico sui Lea ma per i punti nascita manca ancora la deroga

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Lo definisce un risultato storico per la sanità campana, il presidente Vincenzo De Luca il superamento dei 160 punti della griglia Lea, arrivando nel 2018 a 167 con i Livelli essenziali di assistenza. Lo ha certificato il ministero della Sanità. Il dato deve essere ora ratificato dalla Commissione Lea che si riunisce una o due volte l’anno. 

“Noi premiamo affinché la Commissione certifichi che abbiamo superato la soglia prevista – ha sottolineato De Luca – e quando la Commissione Lea si riunirà, partiremo con la richiesta formale di uscita dal commissariamento”.

 

Secondo il governatore campano, è un dato storico che sia riconosciuto per la prima volta, che la Campania ha una situazione eccellente con un bilancio in attivo per 6 anni di seguito.

De Luca fa sapere che “la Regione ha chiesto l’approvazione in deroga dei punti nascita di Sapri, Polla e Piedimonte Matese. Il parere però sarebbe negativo anche se il verbale ancora non c’è. De Luca invita parlamentari e consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle a intervenire sul loro ministro della Sanità, Giulia Grillo. “Io propongo una deroga, a Roma dicono no e poi loro fanno ammuina”, ha concluso De Luca. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp