Sanità. Esclusi dai finanziamenti gli ospedali di Sapri, Agropoli e Polla. Il commento di Cittadinanza Attiva

Gli ospedali di Agropoli, Polla e Sapri sono stati esclusi dai finanziamenti per 169 milioni di euro per i nosocomi  campani, stanziati nell’ambito del piano di rientro dal commissario alla sanità della Regione Campania, Vincenzo De Luca per il treinnio 2017-2019.

Rientrano invece nei finaziamenti e presto saranno interessati da opere di adeguamento e ristrutturazione gli ospedali salernitani di Nocera Inferiore, Oliveto Citra, Eboli, Battipaglia e Roccadaspide. La seconda fase degli interventi interesserà il “San Luca” di Vallo della Lucania

Sull’eslusione dell’ospedale Immacolata di Sapri abbiamo raccolto il commento di Mario Fortunato della direzione nazionale di Cittadinanza Attiva. 

Riascolta qui l’intervista realizzata da Antonella D’Alto
Fortunato su sanità

Lascia un Commento