Sanità, emergenza estiva. Nuovi medici in arrivo negli ospedali del basso Salernitano

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

L’arrivo di nuovi medici entro il 10 giugno per i reparti di Emergenza negli ospedali del basso Salernitano anche con provvedimenti straordinari e poi concorsi per l’assunzione di nuovo personale senza possibilità di “fuga”.

Questi i punti significativi fissati nell’incontro che si è svolto nei giorni scorsi tra una delegazione di sindaci del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e i vertici dell’Asl di Salerno.

In un documento stilato dal presidente della comunità del Parco Salvatore Iannuzzi ed inviato al Governatore De Luca, a tutti i primi cittadini e al commissario dell’Asl di Salerno Mario Iervolino il resoconto del tavolo tecnico con gli impegni assunti dall’Asl per risolvere le criticità assistenziali presenti nella rete ospedaliera ed extraospedaliera del sistema di emergenza urgenza.

Il personale al momento in servizio presso le strutture sanitarie di Vallo della Lucania, Sapri, Roccadaspide e Polla non consentirà di far fronte all’emergenza estiva.

Nell’incontro quindi è stato condiviso un pacchetto operativo di soluzioni da mettere in campo per risolvere, entro il prossimo primo luglio, le più maggiori criticità assistenziali presenti nel settore dell’urgenza – emergenza sia territoriale che ospedaliera dell’Area Protetta.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Lascia un Commento