Sanità, drammatico deficit di infermieri in Campania

Anche il rapporto della Bocconi sulla Sanità conferma il drammatico deficit di infermieri in Campania.

I dati illustrati ieri a Napoli sono in linea con quelli denunciati dagli infermieri in questi giorni di mobilitazione per il lavoro e per una adeguata offerta di servizi al cittadino.

L’Ipasvi, Federazione dei collegi degli infermieri professionali, chiede al Presidente della Regione De Luca di prendere atto di questi dati scientifici e di rispondere investendo in posti di lavoro agli infermieri.

Viene considerato positivo il segnale di disponibilità dato alla mobilitazione con le 70 assunzioni di infermieri all’ospedale Ruggi di Salerno. Ma per l’Ipasvi è un pannicello caldo. Servono assunzioni per migliaia di giovani infermieri se si vuol fare uscire la sanità campana dall’emergenza.

Lascia un Commento