Sanita’ convenzionata, il Tar Campania respinge la richiesta cautelare di sospensione

Ancora senza soluzione la vertenza della sanità privata convenzionata della Campania.

I centri di riabilitazione, le case di cura ed i laboratori di analisi sono in attesa di firmare il nuovo contratto, ma intanto il Tar della Campania ha respinto la richiesta cautelativa di sospensione dei decreti sui tetti di spesa delle prestazioni.

Al centro della questione c’è la famosa clausola prevista dal commissario alla sanità Polimeni che vorrebbe inserire nel nuovo contratto in modo che le aziende rinuncino ai crediti vantati per gli anni passati dalle aziende che hanno fornito prestazioni oltre i tetti di spesa. La decisione del Tar nel merito non è ancora arrivata.

Noi a Radio Alfa abbiamo cercato di chiarire la vicenda con il presidente provinciale dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata di Salerno (Aiop), Gianfranco Camisa, amministratore del Campolongo Hospital.

Riascolta l'intervista QUI

Gianfranco Camisa AIOP su decisione TAR

Lascia un Commento