Sanità, 160 nuovi posti di lavoro disponibili al Ruggi. L’annuncio di De Luca

“In arrivo al Ruggi 160 tra medici e infermieri”. Lo ha annunciato il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine della presentazione di Salerno Letteratura.

“Era un’esigenza vitale, spiega il governatore, perché rischiavamo di chiudere il Da Procida, unico polo della riabilitazione, eravamo in difficoltà al Pronto Soccorso, in affanno in altri reparti. Ho voluto dare un segnale, il Ruggi lo merita”.

Il governatore ha ribadito che il Direttore Generale può scorrere tranquillamente le graduatorie. “E’ inutile fare nuovi concorsi che dureranno anni. Meglio scorrere le graduatorie. Vale per tutte le figure professionali: ci sono ingegneri, tecnici informatici, infermieri”. Così De Luca che è tornato anche a parlare del nuovo ospedale.  

Il bando per la selezione dei progettisti è ormai in dirittura d’arrivo. I fondi, 400 milioni di euro, sarebbero già certi.   

Nel corso della conferenza stampa De Luca ha avuto occasione anche di parlare del futuro dell’aeroporto. L’allungamento della pista è fondamentale e sono necessari 50 milioni che la Regione ha trovato. 

Il sistema integrato aeroportuale regionale è una grande occasione per Salerno e per Napoli. “Per Salerno, ha detto De Luca, significa essere trascinati nell’internazionalizzazione e dare respiro a tutto quello che facciamo in città. Napoli, di contro, ha bisogno di un secondo aeroporto, che può essere quello di Salerno. Si passerebbe da 7-8 milioni di passeggeri a 20 milioni complessivi nei prossimi dieci anni. Questo cambia tutto, cambia il destino di un territorio”.

Ascolta l’intervista al governatore De Luca
De Luca

Lascia un Commento