Sanità a Nocera Inferiore, dipendenti dell’Umberto I in agitazione. Assemblea lunedì 29 giugno

Stato di agitazione dei dipendenti dell’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Lo hanno proclamato una serie di sigle sindacali insieme alla indizione di un’assemblea del personale il prossimo 29 giugno, alle ore 10, presso la Sala Colella dello stesso nosocomio.

In una nota i rappresentanti di Uil, Cgil, Nursind, Usb, Fials e Ugl sostengono che non sono bastati tre commissari per risolvere problemi noti da anni. Nemmeno un disagio semplice come quello dell’approvvigionamento delle lenzuola, che mancano da tempo nelle diverse unità operative dell’Umberto I.

Gli stessi sindacati si chiedono allora se non sono stati in grado di risolvere problemi di ordine alberghiero i commissari “come possono immaginare di attuare programmi di strategie manageriali assistenziali che riguardano la salute del cittadino e la salvaguardia degli ambienti di  lavoro dei professionisti della sanità”.

I problemi più noti e gravi sono sempre gli stessi: 

liste d’attesa lunghe; ricoveri in barelle; abolizione buono pasto e indennità di turno in giornata di straordinario; riassetto organizzativo in alcuni reparti senza alcuna concertazione con i sindacati; demansionamento infermieristico.

Fra i problemi gravi anche le aggressioni che subiscono medici e infermieri sempre più in aumento. I sindacati chiedono la revoca dei commissari. 

Lascia un Commento