Sanità a Cava de’ Tirreni, il comitato ‘Diritto alla salute’ espone le sue ragioni

Il Tar Salerno conferma che il reparto di Ginecologia ed Ostetricia dell'ospedale Santa Maria dell'Olmo di Cava de’ Tirreni deve essere riaperto almeno fino al prossimo 26 novembre.

Il reparto è stato chiuso lo scorso 1 gennaio e nonostante la precedente decisione del Tar di sospendere la chiusura non è stato più riaperto.

Il personale infatti è stato trasferito al Ruggi di Salerno da cui dipende.

Questa mattina davanti a Palazzo di città il comitato cittadino, “Diritto alla salute per Cava de' Tirreni” ha tenuto anche una conferenza stampa.

Alfonsina Caputano ha raccolto le dichiarazioni di Anna Barone, Alfredo Senatore e Davide Trezza del Comitato.

Riascoltali QUI

Referenti Comitato diritto alla salute Cava su chiusura ostetricia

Lascia un Commento