San Mauro Cilento, conclusi gli interrogatori. Gli amministratori coinvolti negano tutto

Hanno negato ogni addebito, gli amministratori di San Mauro Cilento coinvolti nell’inchiesta che nei giorni scorsi ha portato all’arresto di nove persone.

Ieri si è conclusa la prima fase degli interrogatori davanti al Gip Sergio Marotta.

Gli indagati devono rispondere a vario titolo di concussione, corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, abuso d’ufficio, turbata libertà degli incanti, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e falso ideologico.

Le indagini sono partite due anni fa dopo la denuncia presentata da una donna, presidente di una cooperativa impegnata nel trasporto scolastico che raccontò agli investigatori di aver subito pressioni dal sindaco e dal responsabile dell’ufficio tecnico per rinunciare al servizio in modo da favorire una ditta diversa.

Lascia un Commento