San Matteo a Salerno, la commozione dell’arcivescovo Moretti che non può partecipare alla processione

E’ apparso visibilmente commosso l’arcivescovo di Salerno Luigi Moretti ieri pomeriggio in apertura della processione di San Matteo dando un messaggio ai portatori e a tutti i fedeli. Per motivi di salute non ha potuto seguire il corteo. “Come dice il Papa vi chiedo di pregare per me”, ha detto Moretti.

Alla processione non ha preso parte nemmeno il sindaco Vincenzo Napoli. La fascia tricolore l’ha indossata al suo porto il vicesindaco Eva Avossa. Fra le istituzioni era presente il prefetto di Salerno, Francesco Russo, per lui la prima processione di San Matteo. Era presente anche il vescovo ausiliario di Perugia, Paolo Giulietti.

La processione come da tradizione ha attraversato le strade del centro cittadino partendo dal Duomo per poi farvi ritorno. La serata si è conclusa con l’attesissimo spettacolo pirotecnico di mezzanotte.

Lascia un Commento