San Marzano sul Sarno, reperti archeologici in casa. Nei guai dipendente comunale

E’ stato tradito dalla passione per l’archeologia un dipendente del comune di San Marzano sul Sarno. All’interno dell’abitazione dell’uomo, i finanzieri hanno trovato dei reperti archeologici che, nel corso degli anni, era riuscito a raccogliere.

Una vasta collezione privata di oggetti e materiali dal valore storico inestimabile.

L’uomo – secondo gli inquirenti – avrebbe portato via i beni dai cantieri di opere pubbliche e di edilizia privata aperti nel territorio comunale di San Marzano sul Sarno.

Tutti gli oggetti sono stati sequestrati mentre il dipendente comunale ora rischia una denuncia per detenzione illegale di beni di interesse storico-archeologico.

Lascia un Commento