San Marzano sul Sarno, 50enne arrestato per violenze verso la ex moglie

Ancora un caso di violenza sulle donne. A San Marzano sul Sarno un operaio 50enne del luogo è stato arrestato dai carabinieri per aver perseguitato l’ex moglie, costringendola a subire ogni sorta di ricatto e di angheria. Negli ultimi tempi l’aveva minacciata anche di darle fuoco.

Nel 2015 l’uomo era finito agli arresti domiciliari per lo stesso motivo, in seguito ad un serie di denunce presentate alle forze dell’ordine dalla donna. Tornato libero il 50enne ha ripreso a perseguitare la donna da cui si era separato nel 2011 e con cui aveva avuto tre figli. L’operaio, però non ha mai accettato la fine di quella storia.

I carabinieri della Stazione di San Marzano sul Sarno hanno raccolto tutte le denunce della donna, ricostruendo la storia di violenze ed ottenendo quindi il provvedimento restrittivo a carico del 50enne.

Lascia un Commento