San Gregorio Magno (SA) – Maltempo, 200 sfollati ed un ferito

Gli uomini e i mezzi di soccorso sono al lavoro in queste ore in località Teglia di San Gregorio Magno per mettere in sicurezza l’intera zona e a liberare le ultime case dal fango e dall’acqua che ieri sera hanno invaso l’intera zona lasciando fuori circa 200 persone. Si sta procedendo anche alla conta dei danni. L’acqua ed il fango hanno travolto anche delle auto e degli allevamenti di bestiame. La colata di fango e detriti, venuta giù dai valloni Matrufo e Vadusso, si è abbattuta proprio lungo la strada che segna il confine tra i comuni di San Gregorio e di Buccino. Le famiglie sfollate, una cinquantina, dovrebbero far ritorno nelle loro case in giornata non appena saranno ultimate tutte le opportune verifiche. Per fortuna una sola persona è rimasta ferita in modo lieve: portata all’ospedale di Eboli è stata medicata e ne avrà per pochi giorni. Ora tocca ai tecnici comunali e agli uomini della Protezione civile accertare cosa sia accaduto: alle prime piogge i due valloni della località Teglia non hanno retto invadendo il centro abitato.

Lascia un Commento