Salvato l’escursionista inglese che si era perso sui monti di Maiori

E’ stato salvato all’alba, il turista inglese 40enne che ieri pomeriggio si era perso sui Monti Lattari.

L’uomo, partendo da una casa di Maiori, si era avventurato da solo lungo un sentiero di montagna ma poi non era riuscito più a tornare a casa dove lo aspettavano alcuni amici.

Sono stati proprio gli amici, rendendosi conto che si stava facendo tardi e che la zona è impervia, a chiedere l’intervento della Polizia. Raggiunto telefonicamente, il turista inglese aveva infatti, disperatamente dichiarato di non avere idea di dove si trovasse. Di essersi perso in una zona impervia e interessata da incendi. 

Sul posto sono giunti immediatamente gli operatori del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico della Regione Campania che hanno setacciato tutta la zona. 

Le operazioni di ricerca sono durate tutta la notte, anche con la collaborazione della Protezione Civile di Maiori, e della Comunità Montana. Alla fine, il turista è stato individuato e raggiunto da una squadra di soccorso solo all’alba. Le sue condizioni di salute non sarebbero gravi anche se l’uomo è ferito, infreddolito e disidratato.
(Foto ufficiale CNAS)

Lascia un Commento