SalernoEconomy: Trasporti, economia del mare e agroalimentare; il punto con E Pappalardo

Il decisionismo verticale indebolisce i territori residuali e in bilico tra ripartenza e declino accelerato. E' di questo parere Ernesto Pappalardo, direttore del blog d'informazione economica SalernoEconomy, che intervenendo a Radio Alfa, nell'appuntamento settimanale del sabato, alle ore 10, ha messo in evidenza le conseguenze di questo tipo di scelte in materie importanti come i trasporti pubblici, soffermandosi sul caso SITA Sud, ma anche su Metropolitana di Salerno e CSTP.

Abbiamo poi commentato i dati Unioncamere relativi alla filiera estesa del comparto marittimo che in Campania vale 9,2 miliardi di euro. L'economia del mare in provincia di Salerno ha un valore aggiunto diretto che nel 2013 ha superato il tetto dei 650 milioni di euro con circa 15mila occupati e quasi 5mila imprese.

SalernoEconomy di questa settimana ha inoltre esposto l'analisi Coldiretti dello scenario dell'agroalimentare sul commercio estero che emerge dai dati Istat. Dall'inizio della crisi l'export agroalimentare italiano è cresciuto del 38% raggiungendo, nel 2013, un importo complessivo pari a 33,4 miliardi di euro. Nei primi due mesi del 2014 il trend positivo ha segnato un altro +4%.

Ascolta la puntata in podcast

Il punto con Ernesto Pappalardo (10.05.2014)

Lascia un Commento