SalernoEconomy, le aziende salernitane cercano poco i laureati. La riflessione di Ernesto Pappalardo

Le aziende salernitane cercano poco i laureati. Solo il 6% dei contratti stipulati da azienda private nel 2016 sono a favore di laureati. Le imprese considerano prevalentemente importante la capacità comunicativa scritta e orale (74%).
I profili più gettonati, i cosiddetti “winning jobs”, in provincia di Salerno sono principalmente tre: cuochi, camerieri e baristi.

Sul secondo gradino del podio gli addetti non qualificati nelle attività commerciali.

Al terzo posto gli operatori di macchinari fissi in agricoltura e nell’industria alimentare. Su questi dati estrapolati dall’analisi del Sistema Informativo Excelsior (Unioncamere/Ministero del Lavoro, interviste realizzate tra febbraio e luglio 2016), abbiamo fatto una riflessione a Radio Alfa, con il giornalista economico Ernesto Pappalardo, nell’appuntamento settimanale con Salerno Economy, in onda il lunedì, alle ore 13.

Riascolta la puntata di oggi

Salerno Economy del 16.01.2017

Lascia un Commento