SalernoEconomy: Campania seconda in Italia per visitatori di luoghi d’arte. Spicca la crescita di Paestum

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Nella prima domenica di marzo è stata riproposta l’iniziativa ministeriale dei luoghi d’arte aperti gratuitamente. Circa 80 i siti aperti in Campania.  

 

A Radio Alfa nell’appuntamento con Salerno Economy, alle ore 13, abbiamo parlato insieme ad Ernesto Pappalardo proprio dei numeri che fanno registrare musei e tutti i luoghi d’arte. Numeri in crescita in Italia ma in calo in Europa, fra il 2015 e il 2016. Il pubblico si avvicina ai 45 milioni di persone, un 4% in più, per un introito che supera i 172 milioni di euro ed è aumentato del 12%.

In Campania i visitatori hanno superato gli 8 milioni con un incremento del 14,2%. Spiccano Pompei, Caserta e Paestum. Spettacolare il risultato di Paestum: 383mila visitatori, 82.500 più del 2015, in risalita dal 20° al 16° posto nazionale. La Campania ha conquistato il secondo posto nazionale nel relativo segmento turistico, dietro il Lazio e davanti alla Toscana.

Il Sud raccoglie però solo un 18% dei movimenti turistici generali in Italia, la Campania un mediocre 5%. Nel turismo crescono anche le imprese condotte da giovane under 35 che nel complesso segnano un +10,8% a fine 2016.

Riascolta la puntata di oggi realizzata da Pino D’Elia
Salerno Economy del 06.03.2017

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento