SalernoEconomy: Campania seconda in Italia per visitatori di luoghi d’arte. Spicca la crescita di Paestum

Nella prima domenica di marzo è stata riproposta l’iniziativa ministeriale dei luoghi d’arte aperti gratuitamente. Circa 80 i siti aperti in Campania.  

A Radio Alfa nell’appuntamento con Salerno Economy, alle ore 13, abbiamo parlato insieme ad Ernesto Pappalardo proprio dei numeri che fanno registrare musei e tutti i luoghi d’arte. Numeri in crescita in Italia ma in calo in Europa, fra il 2015 e il 2016. Il pubblico si avvicina ai 45 milioni di persone, un 4% in più, per un introito che supera i 172 milioni di euro ed è aumentato del 12%.

In Campania i visitatori hanno superato gli 8 milioni con un incremento del 14,2%. Spiccano Pompei, Caserta e Paestum. Spettacolare il risultato di Paestum: 383mila visitatori, 82.500 più del 2015, in risalita dal 20° al 16° posto nazionale. La Campania ha conquistato il secondo posto nazionale nel relativo segmento turistico, dietro il Lazio e davanti alla Toscana.

Il Sud raccoglie però solo un 18% dei movimenti turistici generali in Italia, la Campania un mediocre 5%. Nel turismo crescono anche le imprese condotte da giovane under 35 che nel complesso segnano un +10,8% a fine 2016.

Riascolta la puntata di oggi realizzata da Pino D’Elia
Salerno Economy del 06.03.2017

Lascia un Commento